Followers

Involtini primavera all'italiana

Girando tra gli scaffali del supermercato mi sono imbattuta nelle sfoglie di riso thai, ideali per involtini primavera. Sono dei fogli rotondi di riso piuttosto grandi e sottili. Sembrano quasi colla di pesce volendo trovare una somiglianza con qualcosa, basandomi sull'aspetto tattile e visivo. Ma il funzionamento è un altro: si mettono a bagno in acqua calda per qualche minuto, e quando diventano morbide, si appoggiano delicatamente su un canovaccio umido a sgocciolare, poi in un piatto e si farciscono. Si chiudono e si friggono. Questo, il procedimento per gli involtini primavera. Io che non amo friggere, dopo averli farciti e chiusi, li ho messi in forno. Forse si saranno dorati meno, ma erano ugualmente buoni e scrocchierelli.



Ne ho fatti sei, farciti con carne e verdure, ma proverò a farli anche con i gamberi, e magari un giorno anche dolci. Per adesso vi lascio la ricetta che ho provato.

Ingredienti:

6 sfoglie di riso per involtini
300 gr di carne macinata
1 porro
2 carote
mezzo bicchiere di vino bianco
olio evo
sale, pepe, aromi per arrosti

per il condimento:
salsa di soia
aceto di mele o di riso

Procedimento:


Pulire e tagliare a julienne il porro e la carota, saltarli leggermente in padella con olio evo, regolare di sale e pepe.

Aggiungere il macinato di carne, e cuocere qualche minuto a fiamma alta.

Aggiungere il vino bianco, regolare di sale, condire con aromi a piacere e lasciare cuocere finché il liquido non sarà del tutto evaporato. Spegnere la fiamma e lasciare intiepidire.

A questo punto, mentre il ripieno si raffredda, procedere mettendo a bagno in acqua calda (non bollente) i fogli di riso, uno per volta. Appena saranno morbidi, posarli su un canovaccio umido e tenerli da parte. Saranno sufficienti un paio di minuti per ogni foglio.

Farcirli uno per volta con qualche cucchiaio di ripieno, posizionandolo al centro. Chiudere prima i due lembi laterali e poi arrotolarli. Il riso, essendo un po' appiccicoso, aderirà perfettamente senza che sia necessario legare gli involtini.

A questo punto si può scegliere se tuffarli nell'olio e friggerli, o metterli nel forno ventilato per una decina di minuti, finché non si saranno dorati.

Servire con salsa di soia e aceto di mele o di riso in ciotoline a parte.

3 commenti:

  1. Ciao Vale, ti ringrazio per i tuoi commenti e anche per la sorpresa, purtroppo riesco a malapena a segure il mio blog e quindi mi dispiace dover dire di no...
    I tuoi blog mi piacciono tanto, complimenti per le ricette che metti...
    Anch'io non amo le cose fritte e questa versione degli involtini primavera è proprio golosa, penso che la proverò!
    Bacio
    MICA

    RispondiElimina
  2. ma dai!io non li ho mai visti al super...o forse non ci avrò fatto caso..molto molto carini,complimenti.
    ciao,francesca

    RispondiElimina
  3. Caio Vale!!!Il tuo blog è....una delizia!!!!Quante ricette sfiziose!!Ti ringrazio per la dritta sul bannerino...da qua vedi quanto me ne intendo io di computer ;) Grazie infinite anche di averlo inserito nel tuo blog!!E ora, vado a curiosare ancora tra le tue ricettine!!
    Bacione!!!!! ^_^

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...