Followers

Pane colorato

Riuscire a fare il pane senza la macchinetta e col forno normale... queste sono soddisfazioni!
Avevo già provato in passato ma col pane che ottenevo al massimo avrei potuto cancellare bozzetti a matita...

Questa volta avevo a disposizione la gamma di farine de Il Molino Chiavazza, e così ho provato, seguendo le istruzioni sulle confezioni, ma ridimensionando in proporzione gli ingredienti, e aggiungendo un po' di fantasia... ecco il mio pane colorato! Non ci potevo credere...croccante fuori e morbido e ben cotto dentro...e che profumo!



Ingredienti per il pane nero:

250 gr di farina di segale Il Molino Chiavazza
un pugno di farina manitoba
mezza bustina di lievito secco per il pane
acqua
un cucchiaino di zucchero
un cucchiaino e mezzo di sale

Ingredienti per il pane rosso:

250 gr di farina (2/3 manitoba e 1/3 farina bianca 00)  Il Molino Chiavazza
mezza bustina di lievito secco
una barbabietola bollita e frullata
acqua
2 gr di zucchero
4 gr di sale

Procedimento:

Incorporare il lievito secco alla farina, disporli a fontana sulla spianatoia, incorporare lo zucchero e poi l'acqua tiepida, in cui avrete sciolto il sale. Impastare fino ad ottenere un impasto liscio e morbido. Mettere in un contenitore unto con olio evo, coprire con un panno e lasciare in luogo caldo e a lievitare per almeno 1 ora e mezza. Io l'ho lasciato oltre 2 ore.

Recuperare l'impasto, impastare ancora un attimo, formare le pagnotte, coprire con un panno e lasciare lievitare ancora mezz'ora, nel frattempo scaldare il forno a 250°.

Praticare dei tagli sulla superficie del pane e infornare per circo 30 minuti. Mettere in forno anche un contenitore con dell'acqua in modo che si crei un'ambiente umido. Controllare la cottura con uno stuzzicadenti, se resta asciutto allora è cotto.

Posare il pane appena sfornato su una griglia, in modo che asciughi da tutti i lati. Subito la crosticina sarà durissima, ma una volta raffreddato.... mmmhhh che buono!

Questo il procedimento normale per il pane. In quello rosso ho incorporato alla farina anche una barbabietola rossa cotta a vapore e frullata. Che profumo!

Con questa ricetta partecipo al contest "Mani nella Manitoba" di I love desserts


3 commenti:

  1. Eh sì, è proprio vero, fare il pane in casa è tutta un'altra storia. Io lo preparo da qualche mese ogni settimana con il lievito madre. Dall'impasto base poi unisco tutti gli ingredienti che voglio. Ci vuole pazienza, ma ne vale la pena. E visto il tuo pane credo che sarai d'accordo con me! Bravissima!
    Un abbraccio
    Rosalba

    RispondiElimina
  2. GRAZIE per la ricetta, l'ho appena inserita nella raccolta, in bocca al lupo...

    RispondiElimina
  3. bella idea pensare di farlo colorato e sarà saporitissimo....baci

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...