Followers

Purea di patate lilla con zucca e tofu

Oggi ho giocato un po'. La ricetta è semplice, ma per mangiare il tofu alla piastra avevo bisogno di coccolare un po' la vista, perché il tofu da solo non appaga molto...
Ecco che ho fatto un contorno composto da purea e zucca, ma per la purea ho usato le patate viola, che hanno lo stesso sapore delle altre ma un colore tutto particolare. Ecco il risultato.



Ingredienti:

tofu ai carciofi
patate viola
burro
latte (di soia o normale)
zucca
olio
sale, pepe, aromi

Procedimento:

Non ci sono dosi esatte perché per la purea sono andata a occhio.

Pulire la zucca, tagliarla a dadini e cuocerla al microonde per 5 minuti con olio e aromi (sale, pepe, rosmarino).

Affettare il tofu e cuocere alla piastra.

Far bollire le patate, passarle al passapatate, e metterle in una pentola con un po' di burro.

Aggiungere poco alla volta il latte, fino a raggiungere la consistenza desiderata. Regolare di sale, grattugiare un po' di noce moscata e servire.

8 commenti:

  1. Noooooooooooooooooo carinissimo questo piattooooo !!!!!! Complimenti per la fantasia ... che bel colore è il lilla !!! Buongiorno Vale e buon fine settimana :*

    RispondiElimina
  2. Che bel vaso di fiori!!O_O bellissimo ma pe patate viola mai viste!!
    devono essere gustose
    Bravissima bell'effetto Baci Anna

    RispondiElimina
  3. Non ho mai visto patate viola...che ignoranza!!! Comunque il tutto è veramente molto coreografico! Complimenti
    Buona giornata
    Marcella

    RispondiElimina
  4. Bellissimo questo piatto...mi passi a trovare?ho un premio per te..ciaooooo

    RispondiElimina
  5. Tranquille, in Italia non le avevo mai viste neanche io... Ma qui in Svizzera hanno la mucca lilla, quindi non mi stupisco delle patate ;)

    RispondiElimina
  6. Veramente la mucca viola è un simbolo della Kraft, americana, che ha unito due parole Milch and Kakao, da cui il nome della famosa marca.
    Oggi hanno siti di produzione dovunque eccetto... italia e Svizzera.
    Le patate viola si, ma le mucche, my dear, mano per niente.
    ...tutti vittime del marchio.
    A proposito, il toblerone è invece svizzero.

    RispondiElimina
  7. Hai guardato su Wikipedia eh? Ero convinta che fosse Nestlè, ma devo darti ragione

    RispondiElimina
  8. E comunque... io qui le mucche viola le ho viste, e tu non lo sai perché non sei ancora venuto a trovarmi.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...