Followers

Torta della mamma... l'avevo promesso!

Come promesso ecco la torta che ho fatto per festeggiare il compleanno della mia mamma, il compleanno del cagnone Freak, e la nascita della nipotina Giorgia (stesso giorno di Freak) .

Partiamo dal risultato finale... è la seconda volta nella vita che provo a fare la pasta di zucchero, e la prima era la prova per la torta della mamma, che però alla fine era completamente diversa e vi farò vedere dopo.



Inutile dirvi che il cane sulla torta vorrebbe assomigliare al mio (il patato) e che mia mamma quando l'ha visto ha detto "Guai a chi tocca Freak!", e poi l'ha tolto dalla torta e l'ha conservato su un mobile. :-)

E ora passiamo alle ricette e al procedimento, che vi dirò passo passo perché ho inventato tutto... be' no, io non ho inventato niente, ho solo messo insieme a mio gusto varie ricette pescate qua e là su ricettari diversi.

La torta è composta da uno strato inferiore di pan di spagna alle mandorle, una farcitura di crema ganache al cioccolato bianco e liquore amaretto, uno strato di amaretti sbriciolati e uno strato superiore di rotolo al caffè tagliato a fette. Il tutto ricoperto con la pasta di zucchero.

Andiamo in ordine.

Ingredienti:

1. Pan di spagna alle mandorle

4 uova
94 gr di zucchero
120 gr di farina di mandorle (tritate senza buccia)
30 gr di farina 00 + 10 gr di maizena
un piccolissimo pizzico di lievito

Procedimento:

Montare gli albumi a neve. A parte montare tuorli con zucchero molto a lungo (serve per avere un pan di spagna più poroso). Incorporare le farine setacciate e il lievito (in genere non si mette) e un cucchiaio di albumi montati. Mescolare col cucchiaio di legno fino ad avere un composto soffice, aggiungere il resto degli albumi a neve e mescolare con la spatola dal basso verso l'alto in modo da non sgonfiare il composto.

Versare in uno stampo imburrato e infarinato e cuocere a 180° per 15-20 minuti con forno statico.

Spegnere il forno e lasciare con lo sportello semiaperto per 5 minuti, e poi sfornare.

Togliere il pan di spagna dallo stampo e lasciare raffreddare su una griglia.

2. Rotolo farcito
La ricetta per la pasta biscuit l'ho presa qui, è spiegato molto bene. Io ho cambiato la farcitura, e ho fatto una crema ganache al caffè.

Crema ganache al caffè

125 ml di panna (io di soia, da montare)
125 gr di cioccolato bianco
30 gr di burro.
un cucchiaio di nescafé solubile

Procedimento:

Scaldare in un pentolino panna e burro. Un attimo prima dell'ebollizione, spegnere il fuoco e aggiungere il cioccolato a pezzetti. Far sciogliere mescolando, aggiungere il caffè solubile e porre in un contenitore a bagnomaria freddo (con acqua e ghiaccio).

Montare con battitore elettrico a fruste finché il composto non sarà sodo.

Con la crema ottenuta ho farcito il rotolo di pasta biscuit, che ho lasciato in frigo tutta la notte.

Per la crema ganache al liquore amaretto, ho seguito lo stesso procedimento ma invece del caffè ho messo una tazzina di liquore.

Ecco come ho assemblato la torta (le foto dei singoli preparati le trovate in questo post):

Primo strato di rotolo tagliato: ho rivestito la tortiera con la pellicola trasparente e ho disposto le fette di rotolo una accanto all'altra, così

Poi ho bagnato con del caffè poco zuccherato


Successivamente ho sbriciolato gli amaretti, li ho messi a bagno nel liquore amaretto e li ho disposti sopra il primo strato


Ho farcito con la crema ganache al liquore (scusate, non ho fatto la foto) e poi ho chiuso con uno strato di pan di spagna alle mandorle.


Ho messo in frigo per un'ora, poi ho sformato la torta, cappottandola su un piatto, e con la spatola ho ricoperto di panna montata (sempre di soia). Ho messo in frigo una decina di minuti per farla rassodare e poi ho ricoperto con la MMF che ho trovato su Zasusa.

Per i pupazzetti invece ho usato la pasta di zucchero di Anna

E così grazie ai vostri consigli e alle vostre ricette sono riuscita a fare questa torta che è piaciuta tanto. Solo un errore: l'ho lasciata troppo nel frigo, e la crema ganache è rimasta un po' dura. Il giorno dopo invece era fantastica! Ecco una foto prima che finisse.


Questa invece la torta di prova, fatta qualche settimana prima, composta da pan di spagna e crema ganache al caffè.





13 commenti:

  1. Questa torta è un'opera d'arte! c'è quasi da dispiacersi a mangiarla =)

    RispondiElimina
  2. sei stata bravissima, la tua mamma sarà contentissima di sicuro è veramente bella !!!!

    RispondiElimina
  3. CAvoli che lavorone..e sei stata bravissima...un abbraccio a Freak, la tua mamma e Giorgia...vabbeh a te un grande bacione, ciao Flavia

    RispondiElimina
  4. Tanto lavoro, ma il risultato è eccellente. Una torta veramente ben presentata.. anche la torta di prova aveva il suo perché ;D
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Eccola la famosa torta ma è bellissima e tu sei stata bravissima a fare il cagnolino troppo bello!!
    Complimenti per tutto
    Un bacione Anna

    RispondiElimina
  6. Mamma che faticaccia! MI piace un sacco l'idea dell torta community!
    L'ultima gialla è davvero una gioia per gli occhi...molto ma molto primaverile!
    Bravissima!

    RispondiElimina
  7. Saranno stati felicissimi i festeggiati!:)
    é davvero molto deliziosa ( mi piace il cagnetto sotto la coperta:D)
    buon inizio settimana

    RispondiElimina
  8. che bella! Ed anche quella della sett scorsa...e poi la crema al caffee YUMMY !!!

    RispondiElimina
  9. Complimenti e auguri a tutti!

    RispondiElimina
  10. sei stata veramente bravissima!
    buona serata,francesca

    RispondiElimina
  11. ma guarda che meraviglia!!!

    RispondiElimina
  12. Che brava che sei!
    Io non riesco a pensare di mettere tutto questo tempo per fare una torta.....ma non si può mai sapere...
    Ciao!!
    Flavia

    RispondiElimina
  13. Grazie! :)
    In verità non ci vuole tantissimo... non è per fare il fenomeno, ma il rotolo è semplice,e la crema ganache si prepara in pochi minuti. Forse è un po' lungo il pan di spagna perché va montato a lungo... ma poi una volta pronti (fatti il giorno prima) mettere insieme i pezzi è abbastanza veloce. Io ho lottato un po' con la copertura, ma perché devo ancora familiarizzare con la MMF... ma è la parte divertente perché sembra di giocare col pongo!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...