Followers

Curd di prugnole selvatiche

(English version below)


Una prova molto ben riuscita... Volevo un'alternativa al lemon curd, e in frigo avevo un bel barattolo di Fiordifrutta alle prugnole selvatiche, bella, vellutata e buona... e dopo averla guardata con ammirazione, ho deciso di cambiarle i connotati e farla diventare un curd! Ottimo esperimento, densa, cremosa e golosa... difficile resistere, ma non l'ho fatta per me e così...solo un assaggio! Più avanti scoprirete anche per cosa la dovrò usare.


Ingredienti:

3 cucchiai di Fiordifrutta Rigoni di Asiago alle prugnole selvatiche
il succo di mezzo limone
1 uovo
15 g di zucchero
10 g di burro

Procedimento:

In un pentolino dal fondo spesso mettere l'uovo sbattuto, la marmellata, lo zucchero, il succo di limone e il burro.

Cuocere a bagnomaria mescolando con una frusta finché la crema non sarà densa, ci vorranno circa 20 minuti.

Sterilizzare un barattolo di vetro nel microonde, e il coperchio in acqua bollente, quindi asciugare bene e versavi la crema filtrata con un colino.

Chiudere immediatamente il barattolo in modo che raffreddando si crei il sottovuoto,  e una volta fredda conservare in frigo.
Wild sloes curd

A very successful test ... I wanted an alternative to the lemon curd, and in the fridge I had a nice can of jam Fiordifrutta plums, beautiful, smooth and good ... and after looking at it with admiration, I decided to change the features and make it a curd! Great experiment, dense, creamy and delicious ... difficult to resist, but I have not done for me and so ... just a taste! Soon you will discover for what use I have made it.

Ingredients:

3 tablespoons Fiordifrutta Rigoni di Asiago with wild sloes
the juice of half a lemon
1 egg
15 g sugar
10 g butter

Procedure:

In a thick-bottomed saucepan put the beaten egg, jam, sugar, lemon juice and butter.

Bake in water bath, stirring with a whisk until the cream is thick, it will take about 20 minutes.

Sterilize a glass jar in the microwave oven and lid in boiling water, then dry thoroughly, and pour the cream through a sieve filtered.

Immediately close the jar so that the vacuum is created by cooling, and when cold refrigerate.

5 commenti:

  1. Interessante ricetta.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  2. Un curd veramente originale il tuo! Ma di sicuro buonissimo!!
    Ciao e buon ferragosto!

    RispondiElimina
  3. Non ho mai provato un curd...ho letto che è generalmente dolcissimo e per niente leggero, ma ha un aspetto favoloso! Gnam!

    RispondiElimina
  4. @ Ilaura: lo zucchero lo puoi diminuire, in questo ad esempio ne ho usato pochissimo, e la confettura è un po' agra, non dolcissima... per quello al limone si usa succo di limone, burro, uovo e zucchero...credo che alla fine sia più leggero di una qualsiasi crema perché ha meno uova e niente latte, è da provare!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...