Followers

Oltre il vetro

Cranberry, di Cappuccino e Cornetto, ha avuto un'altra delle sue idee geniali, a cui partecipo molto volentieri: il blog candy Oltre il vetro, andate a vedere di cosa si tratta.



Passiamo al mio vetro...

Qui a Losanna poche case hanno il balcone, e per quanto sia un posto meraviglioso, diciamo che l'architettura non è una delle peculiarità locali. Il quartiere però è bello, casette colorate e tanti uccellini che svolazzano, sarà anche per la presenza del parco botanico a qualche isolato da qui...

Qui non è tanto quello che si vede, ma è quello che si sente a rendere questo posto rilassante e gioioso.

Davanti alla finestre della cucina vedo le finestre del palazzo di fronte, e un signore piuttosto robusto che ogni tanto "spizza" verso la mia finestra, forse chiedendosi che cosa faccia io col mio grembiule con gli orsetti, la frusta e le uova in mano, un giorno si, e l'altro pure... quasi quasi un giorno gli mostro dalla finestra l'indirizzo del blog, così anche lui potrà darsi delle risposte.

Dal salotto... beh, ciò che vedo fuori è lo stesso, la casina è piccola e ha una sola aria, quindi tutte le finestre sono dallo stesso lato, compreso un simpatico oblò dal quale mi guardano i pupazzi, le foto del mio nipotino e dei miei pelosetti a quattro zampe. 

Ma la parte più bella, che spero di riuscire a fotografare, riguarda ciò che si sente... 

Vi dicevo che i cinguettii sono numerosi, allegri e musicali... ma loro due, i miei amici, si cercano e si chiamano per tutto il giorno! Giuseppe e Giuseppina, ho chiamato così le due tortore dal collare che svolazzano qui in zona, il loro cu cuuuu cu.. sembra quasi un richiamo che dice Giuseeeeppe, e così essendo uno maschio e una femmina (dopo un'attenta ricerca su google ho potuto identificarne il genere), li ho chiamati Giuseppe e Giuseppina.

Da quasi un anno vengono a salutarmi tutti i giorni, si posano sulla tapparella in legno verde, sbirciano in casa e iniziano "Cu cuuuu cu, cu cuuuu cu" e continuano sempre più forte finché io non li guardo e non li saluto. Poi restano ancora un po' e volano via. 
Una volta ho messo anche delle briciole sul davanzale, lui è volato via e ho pensato che si fosse spaventato, e invece è tornato subito dopo con lei per condividere il pranzetto. Lo sapevate che questi volatili sono monogami? E infatti sono sempre insieme loro, e tutti i giorni mi passano a trovare, a volte si fanno offrire qualcosa, a volte desiderano solo farmi un saluto: "Cu cuuuu cu".

Immagine presa dal web a scopo illustrativo, didascalia linkata

Dal salotto...




L'oblò che ho di fronte al pc (nell'ordine da sinistra: Shark, piccolo boxer tigrato, Freak, grande boxer tigrato detto il patato, Filippo, il mio nipotino qualche anno fa. I pupazzi sopra, da sinistra: Girbecco, Ferrarino, e Angiolino)



Giuseppe e Giuseppina si posano qui, ma oggi non sono ancora arrivati...






3 commenti:

  1. ma dai!O_O hai una finestrella con oblò!!
    che carina...che bellinaaaa!!
    Aggiungo subito la tua foto, è davvero un bel posto quello dove vivi!

    anche qui a Roma ongi tanto si affacciano le colombine:D

    RispondiElimina
  2. Vale, senza problemi per la foto :)
    Nel post dove ho inserito le foto c'è solo quella dell'edificio, se vorranno le persone entreranno nel tuo blog e vedranno tutte le altre.
    Quelle che inserirò nel calendario saranno sempre foto che tutelano la privacy di chi partecipa ^_^
    è giusto.

    RispondiElimina
  3. ma che bella la finestra con oblò, da piccola era il mio sogno ..<3 ok lo è rimasto anche da grande :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...