Followers

Panini maialini

(English version below)


Ho anche io la mia versione dei panini maialini... Ricetta vista in molti blog, ma mi sono convinta dopo aver chiesto consiglio alla Gaia Celiaca e poi aver preso la ricetta da Profumo di mamma, che aveva ingredienti normali, e non gluten free. I miei panini sono uno dei pezzi del menu per il buffet di compleanno di cui vi ho parlato. Ho riadattato le dosi per ottenere 30 maialini.

Nella foto c'è un piccolo intruso (o sfigato) ...vediamo chi lo trova?

Ingredienti:

250 g di farina (120 manitoba - 130 farina 00)
35 g di olio extra vergine di oliva
130 ml di acqua
15 g di zucchero
4 g di sale
mezza bustina di lievito secco per il pane
wurstel per il ripieno

Procedimento:

Mischiare il lievito secco alla farina, sciogliere lo zucchero in 125 ml di acqua e mischiare i due composti. Iniziare ad impastare, e dopo qualche minuto aggiungere il sale sciolto nella restante acqua. Questo perché il sale non deve toccare il lievito.

Aggiungere l'olio e impastare per 10-15 minuti.

Mettere l'impasto in un contenitore unto, coprire con un canovaccio e lasciare lievitare nel forno spento per un paio d'ore.

Riprendere l'impasto, stenderlo dello spessore di 5 mm circa e tagliare col coppapasta diam. 6 cm tanti dischetti quanti maialini vi servono.

Conservare un po' di impasto per i nasini e le orecchie che otterrete facendo delle palline schiacciate per i primi, e dei triangolini per le seconde.

Procedere a farcire i maialini ponendo al centro di ogni cerchio una rondella di wurstel, quindi chiudendo la pasta e pizzicandola bene. Girare le palline ottenute in modo da farle appoggiare sulla chiusura, mettendole direttamente su carta da forno.

Una volta fatte le palline ripiene posizionare il nasino e le orecchie bagnando leggermente l'impasto con l'acqua. Fare i buchini delle narici e degli occhi con uno stecchino, coprire il tutto con una pellicola e lasciare riposare ancora un'oretta. 

Nel frattempo scaldare il forno con programma non ventilato a 180°.

Cuocere i maialini per 15-20 minuti, quindi lasciarli raffreddare su una griglia. Se volete vedere le immagini del passo passo, che io non ho fatto, potete curiosare qui.

Piglets sandwiches

I also have my own version of piglets sandwiches ... Recipe seen in many blogs, but I was convinced after having asked for advice to Gaia Celiaca and then I took the recipe from Profumo di mamma who had normal ingredients, not gluten free. My sandwiches are one of the pieces of the menu for the buffet that I made for the birthday party...I've just told you about it. I adapted the dose for 30 piglets.

In the picture there is a small intruder... let's see who finds him?

Ingredients:

250 g flour (120 Manitoba - 130 flour 00)
35 g of extra virgin olive oil
130 ml water
15 g sugar
4 g of salt
½ package dry yeast for bread
sausage for the stuffing

Procedure:

Mix the dry yeast into the flour, dissolve the sugar in 125 ml of water and mix the two compounds. Begin kneading, and after a few minutes add the salt dissolved in the remaining water. This is because the salt must not touch the yeast.

Add oil and knead for 10-15 minutes.

Put the dough in a greased container, cover with a cloth and let rise in oven off for a couple of hours.

Take up the dough, roll it out about 5 mm thick and cut with a ring diam. 6 cm a number of disks corresponding to the piglets you need .

Keep some dough for noses and ears you will get crushing some little balls for the first, and triangles for the second.

Proceed to fill the piglets in the center of each circle by placing a slice of sausage, then closing and pinching the dough well. Turn the balls obtained in order to place them on the closure, putting them directly onto baking paper.

Once done place the nose and ears on the balls stuffed, slightly wetting the mixture with water. Make the holes of the nostrils and eyes with a toothpick, cover with foil and let stand another hour.

Meanwhile, heat the oven to 180 ° program is not ventilated.

Bake for 15-20 minutes, then let cool on a wire rack. If you want to see pictures of step by step, which I did not, you can browse here.

Copyright© all rights reserved.

15 commenti:

  1. Ma che forti!!!
    Un idea eccezionale... per un buffet per bambini poi deve essere stato proprio apprezzatissimo!!! BRAVISSIMA!

    RispondiElimina
  2. ma sono bellissimi... bravissima!

    RispondiElimina
  3. sono meravigliosi!!! Ma qual'è lo sfigato? Forse un povero maialino in fondo senza orecchiette??? Poverino!

    RispondiElimina
  4. Sono meravigliosi, ma quale sarà il porcellino sfigatino? Secondo me quello infondo senza orecchie!

    RispondiElimina
  5. Sono bellissimi e simpaticissimi! Ma se condo me lo sfigatino è quel povero porcellino infondo senza le orecchie...Ho indovinato?

    RispondiElimina
  6. hihihi... si.. me le sono dimenticate :)

    RispondiElimina
  7. deliziosi questi panini :-)

    RispondiElimina
  8. che carini che sono.. e dovevan essere anche buonissimi!!
    bellissima idea!
    Paola

    RispondiElimina
  9. Che belli hahahahah li devo fare, ma nono è per caso quello senza orecchiette hihih
    baci

    RispondiElimina
  10. Lo sfigato è il quarto dell'ultima fila. Giusto? Ho vinto qualche cosa? (diceva un personaggio tv...)Buoma settimana I cuochi di Lucullo

    RispondiElimina
  11. Avete indovinato tutti! Ma era così evidente? Io prima di metterli in forno non me ne ero proprio accorta, poverino... ma sono sicura che avranno mangiato pure lui! Chissà se chi l'ha trovato ha fatto qualche penitenza, tipo con la fava della focaccia della befana :D

    RispondiElimina
  12. Troppo cariniiiiiiiiiiiii! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  13. carinissimiiiiiiiii!!!!bravaaa^;*

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...