Followers

Un premio per me? Accetto volentieri! ...E vi racconto qualcosa.

Oggi un post senza ricetta, per raccontarvi un po' com'è andato il mio primo corso di cake design tutto in francese... (che ridere, il mio francese...)

Ieri mattina sono andata alla scuola di cucina a preparare le torte per il corso, 11 pan di spagna e la crema pasticcera... pensavo di farne 5 per volta, ma quando il kitchen aid ha deciso di far trasbordare l'impasto dal recipiente ho capito che l'avevo sopravvalutato... così ho suddiviso l'impasto e ho continuato a farne 3 per volta, dose massima per riuscire a montare bene le uova. 

Tra una piroetta e l'altra ogni tanto posavo qualcosa sulle placche dei fornelli ad induzione, che subito mi avvertivano, pur essendo spenti, che avevo dimenticato qualcosa sopra. Che gentili eh... un simpaticissimo bip-bip-bip che non smetteva finché non correvo a togliere gli oggetti da sopra. Contemporaneamente anche i forni mi avvertivano che avevano terminato la cottura... driiin -bip-bip-bip-biiiiiiiiiip

Insomma, ho passato la mattina a piroettare in una super cucina professionale in compagnia dei suoni di qualsivoglia elettrodomestico.

E al pomeriggio...

Sono arrivate le mie prime 10 allieve, alle 18, dopo la loro giornata di lavoro, munite di spirito agonistico e di una gran voglia di imparare a fare la pdz e a decorare le torte...  e dopo una prima lotta con lo zucchero a velo che fondeva a contatto con miele e glucosio tiepidi, dopo i primi sguardi un po' scoraggiati perché lo zucchero attaccato alle mani impediva loro di realizzare immediatamente torte spettacolari, sono riuscite ad avere ognuna il suo panetto di pdz da colorare. 

Pian piano le torte sono state farcite, ricoperte, decorate, e una anche mangiata, la mia, che sono a dieta e non potevo certo portarla tutta a casa! Insomma, il corso è passato tra risatine e chiacchiere, in mezzo a zucchero e colori in modo molto piacevole. Una bella conclusione di giornata.

Qualcosa da migliorare, nuove idee per nuove torte, e tanta speranza di farne tanti altri... 

Nel frattempo ho ricevuto un premio da Skaccia Kitchen, e lo accetto volentieri, ringraziando per il pensiero.


Vediamo in cosa consiste...

Le regole di questo premio sono:

1) Nominare e ringraziare chi vi ha donato il premio (fatto)
2) Linkare il blog/sito che vi ha nominato (fatto)
3) Condividere 7 ricette dolci che vi hanno cambiato la vita (ora arrivano)
4) Nominare altri 10 cake blogger a cui volete donare il premio e comunicarglielo (urka difficile... mumble mumble...)


Dunque... le ricette che mi hanno cambiato la vita...

3. La pdz di Anna (queste prime 3 mi hanno davvero cambiato la vita perché sono state il punto di partenza per trasformare una passione in un lavoro, quindi grazie)
5. La chocolate mud cake (mmmmhhhh che buone, la vita migliora sì con queste bontà)
6. I gingerbread (così non devo più comprarli all'Ikea)
7. La torta noci e cioccolato dell'Artusi, veloce, buona e fa sempre bella figura quando la porto alle cene.

Ora 10 blog? Passo... Lascio il premio a tutti i cake designer, gli appassionati di cake design, a tutti quelli che ci provano e che lo fanno per pura passione, a tutti coloro che amano fare torte e si impegnano a farle bene, per il piacere di regalare una torta speciale e di dare un po' di colore al mondo strappando qualche sorriso a chi la guarda e a chi la riceve. Non riesco a sceglierne 10, sono tanti e da tutti ho imparato qualcosa... il premio va a tutti coloro che leggendo questo post si riconoscono nella descrizione :)

2 commenti:

  1. Sono felicissima per te !!!
    Complimenti per il premio meritatissimo!!!

    un'abbraccio Anna

    RispondiElimina
  2. complimenti per il tuo corso e per il premio, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...