Followers

Involtini primavera al forno

(English below)



Ogni tanto latito un po', ma poi ritorno. Ultimamente mi perdo un po' qualche pezzo per strada. Questo blog mi ha cambiato la vita, perché da qui è partito tutto, tutto quello che pian piano sta diventando un lavoro, e anche un nuovo progetto, che non so se mai andrà in porto, perché per realizzarlo serviranno dei soldini che ancora non so bene dove cercare, ma intanto ci sto lavorando. E tra un corso e l'altro, una torta decorata, la preparazione dei corsi, e tutto il lavoro di conteggi, ordini dei materiali, e varie cosette amministrative relative alla fatturazione dei miei lavori... beh, anche se non è il lavoro che ti fa arricchire (manco lo stipendio mensile se vogliamo), l'impegno che ci vuole è lo stesso, e anche il tempo scorre via velocemente. E alla fine questo blog resta lì ad aspettare, un po' trascurato perché spesso dopo una giornata di lavoro, ho ancora la pasta di zucchero ovunque, e mando mio marito a comprare qualcosa al take away... che orrore! Per fortuna i ristoranti qui sono tutti di ottima qualità, persino il cinese take away. I momenti in cui riesco a dedicare il tempo alle visite ai vostri blog sono sempre meno, ma quando lo faccio è sempre un piacevole relax. A volte commento, a volte no, ma leggervi è sempre bello, e mi riporta un po' a quando è nato questo blog, e all'enorme sorpresa nello scoprire un mondo intero dietro al monitor. 

Per fortuna a volte mi ritaglio il tempo che ci vuole, e riesco ancora ad inventare qualche ricetta  o a preparare una cenetta con l'amore e la cura che per me sono indispensabili in cucina. E per non mandare mio marito al cinese... il cinese lo faccio io! Ahahaaahahah. La verità è che ho trovato i dischi di riso per fare gli involtini primavera, e non ho resistito, ma li ho fatti a modo mio, al forno!

Ingredienti per 4 involtini

4 fogli di riso (che si trovano al supermercato reparto etnico)
un pezzo di cavolo cappuccio
2 carote
1 porro
un mazzetto di erba cipollina
salsa di soia
olio evo
sale, pepe
paprika dolce
salsa agrodolce per involtini primavera (presa pronta, ma non indispensabile, è quella rossa nello scodellino)

Procedimento

Lavare le verdure e tagliarle sottili con la mandolina (o a julienne a coltello). Aggiungere olio evo, sale, pepe, erba cipollina fresca tagliata sottile, e paprika. Mescolare bene quindi saltare qualche minuto in una padella già calda. 

Aggiungere salsa di soia a piacere e sfumare.

A questo punto il composto dovrà essere croccante e asciutto. Spegnere il fuoco e iniziare con i dischi di riso.

Metterli uno ad uno a bagno in acqua tiepida e lasciarli ammorbidire. Sgocciolarli, metterli su un piatto e disporre 2 cucchiai di ripieno al centro. Piegare due lati paralleli, quindi arrotolarli per il lungo, in modo da formare il classico salsicciotto ripieno.

Disporre su carta forno e infornare a 200° fino a doratura, nel mio forno 15-20 minuti. Risultato croccante e molto più leggero del fritto!

Servire, se ce l'avete con la salsina rossa, se no con salsa di soia e aceto di riso.



Sring rolls in oven

Sometimes I'm a little bit absconding, but then I return. I feel as I lost 'a few pieces on the street. This blog has changed my life, because from here it all started, all that is slowly becoming a job, and also a new project, I don't know if it will come real, but in the meantime I'm working on. And of course, between a decorated cake, lessons to prepare , and all the work of counting, ordering of materials, various little things and administrative provisions relating to the billing of my work ... well, although it is not the job that makes you enrich (not even monthly salary sometimes), but the commitment that is required is the same, and also the time goes by quickly. And in the end this blog is still there waiting, a little 'overlooked because often after a day's work, I still have the sugar paste everywhere, and I send my husband to buy something to take away ... the horror! Fortunately, the restaurants here are all of excellent quality, even the Chinese take away. 
The moments when I can devote the time to visit your blogs are less and less, but when I do it, it's always a pleasant relaxation. Sometimes I comment, sometimes not, but it's always nice to read, and reminds me a bit 'when I started this blog, and my huge surprise to discover a whole world behind the monitor.

Luckily I sometimes find the time it takes, and I still invent a recipe or prepare a dinner with the love and care that are essential for me in the kitchen. And not to send my husband to the Chinese ... Chinese I do! Ahahaaahahah. The truth is that I found the disks rice to make spring rolls, and I could not resist, but I made my way to the oven!

Ingredients for 4 rolls

4 sheets of rice (which you find in the supermarket department ethnic)
a piece of cabbage
2 carrots
1 leek
a bunch of chives
soy sauce
extra virgin olive oil
salt and pepper
sweet paprika
sweet and sour sauce for spring rolls (plug ready, but not essential, it is the red one in the cup)

Process

Wash the vegetables and cut into thin with mandolin (or julienne knife). Add olive oil, salt, pepper, thinly sliced ​​fresh chives and paprika. Mix well and then skip a few minutes in a pan already hot.

Add soy sauce to taste and blend.

At this point the mixture will be crisp and dry. Turn off the heat and start with disks of rice.

Put them one by one to soak in warm water and let soften. Drain, put them on a plate and place 2 tablespoons of filling in the center. Fold two parallel sides, then roll them for long, so as to form the classic  stuffing.

Place on baking paper and bake at 200 degrees until golden brown, about 15-20 minutes in my oven. Crispy results and  lighter than fried!

Serve, if you have one with the red sauce, if not with soy sauce and rice vinegar.







21 commenti:

  1. E che cinese, voglio cercarli anch'io questi dischi. Hai avuto un'idea deliziosa! Gnammi
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Provali, vedrai che buoni, e sono senza glutine! poi dentro puoi mettere quello che vuoi, carne, pesce e/o verdure... io mi sono lanciata sulle verdure :)

      Elimina
  2. Buooni!!!! Sai che ho avuto la stessa idea?? Quando possibile cerco anche io di non friggere!
    In bocca al lupo per i tuoi progetti :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi il lupo! Non sarà facile ma ci proverò a realizzarli :) Quanto agli involtini, in un ristorante vietnamita ho visto usare questi dischi di riso direttamente al tavolo, inzuppati, riempiti, e mangiati, proprio come delle crèps... quindi non è scritto da nessuna parte che si debba friggere ;)

      Elimina
  3. bhè, non potevo non commentare questo post..
    che buoni davvero! sei stata bravissima e mi sembrano anche molto leggeri al forno.
    complimenti,
    vaty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provali provali, vedrai che buoni, tutti scrocchierelli

      Elimina
  4. Va beh dai sei perdonata!!! Questi involtini sono deliziosi soprattutto perchè sono al forno!!! un bacio e in bocca al lupo per tutto!!! ciao Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perdonata? Fiiiuuuu!!(manina che si asciuga la fronte) Crepi il lupo, e un bacio a te

      Elimina
  5. vale la pena aspettarti, visto che ci delizi sempre!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh ma grazie, che bello saperlo. Prossima ricetta un salmone molto appetitoso, speriamo di deliziarvi ancora :)

      Elimina
  6. Buoni e leggeri (diversamente da quelli fritti). E poi inzuppati nella salsina, devono essere squisiti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, poi l'olio c'è, ma è quello buono, quindi più sano di quello non bene identificato del ristorante. La salsina... invece è non bene identificata, ma è così buoonaa

      Elimina
  7. Buoni e leggeri questi involtini! Devo cercare questi fogli di riso!! Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono rotondi o rettangolari, sottili e semitrasparenti. Secondo me li trovi anche in rete, ma nei grandi supermercati di sicuro :)

      Elimina
  8. Mai provati al forno.. Ma mi incuriosiscono molto, finalmente degli involtini primavera che non lasciano l'unto ovunque!!! :)
    E buona fortuna per tutti i tuoi progetti cara!! :) Spero che riuscirai a realizzarli tutti.. :)
    A presto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giada, quando e se accadrà lo saprete di sicuro! Fammi sapere invece se provi la ricetta :) Ciao

      Elimina
  9. Noi siamo sempre qui no problem.
    Quindi hai trasformato la tua passione in un lavoro? Che meraviglia!
    Sarà anche dura ma vuoi mettere le soddisfazioni? E poi chissenefrega se cedi al take away cinese o altro ...
    Mi piacciono molto gli involtini fatti in casa e non ti nego che anche io li faccio al forno e non fritti ... sono stra buonissimi comunque.
    Un bacioneeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, all'inizio non trovavo lavoro e mi è presa la disperazione, poi pian piano ho iniziato con l'hobby, quindi le torte, poi sono arrivati i corsi, e ora pian piano arrivano più persone. Il progetto di un'attività in proprio è quello più difficile ma chissà... E così da lavorare nel marketing, a impastare pupazzetti di zucchero... un bel cambiamento! Ma a dirla tutta, mi piace di più così :)

      Elimina
  10. buonissimi, li voglio fare anche io visto che facciamo empre cucina sperimentale etnica!
    bè è bellissimo fare un lavoro che ti entusiasma anche se , soprattutto all'inizio i guadagni nn sono un gran chè! l'importante è impegnarsi e fare sempre del proprio meglio !
    Io te lo dico per esperienza, la ns guesthouse la gestisco da sola e a volte è difficile, ma quello che mi da soddisfazione è quando la gente ritorna o manda degli amici.....una vera soddisfazione!!!
    guarda un po' se ti piace? www.i5mondi.it
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posto fantastico, avevo già visto il tuo sito, e ora ho fatto un nuovo giro molto volentieri! Fa venire voglia di venirci...chissà che un giorno non venga davvero a trovarti :)

      Elimina
  11. per me che sono agli inizi è davvero bello leggere che anche altri hanno provato le mie stesse sensazioni quindi grazie per aver condiviso anche quelle :) .
    grazie doppio per la ricetta! cose buonissime non troppo pesanti, che accoppiata perfetta!
    un grosso abbraccio e..dita incrociatissime per i tuoi progetti!
    francesca

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...