Followers

Fai buon viaggio, amico mio


Da una settimana Freak non stava tanto bene, 14 anni sono tanti per un boxer, e anche se lui è sempre stato una roccia, ora la sua età iniziava a pesare. La settimana scorsa sembrava essere peggiorato, e così ho preso il treno e sono corsa a Torino, non volevo che partisse per il suo viaggio senza salutarlo. Ma lui ci ha fatto una pernacchia, e nei due giorni in cui sono stata a Torino, ha ripreso ad alzarsi e a scodinzolare. 

Credo volesse salutarmi, come volevo fare io. Gli ho detto di non aspettarmi per forza, e sentirsi libero di andare, se fosse arrivato il momento.

Oggi quel momento è arrivato. Per me è un momento triste, non so e non voglio descrivere come mi sento. Un cane (tutti gli animali immagino, ma io avevo lui) è capace di insegnarti i valori da seguire nel tuo cammino, e riesce a cambiarti e migliorarti. La sua amicizia è unica e il vuoto che lascia si può colmare solo con l'amore di cui la stessa amicizia è stata capace. 

Oggi non pubblico ricette, voglio solo lasciarvi una storia, che ho letto tanti anni fa, e che mi commuove ogni volta che la leggo. Si tratta solo di una leggenda, lo so, è una leggenda sud americana, ma mi piace pensare che questo posto esista davvero, e un giorno, io e il mio patato potremo ritrovarci così. 

Fai buon viaggio, amico mio...

La leggenda del Ponte Arcobaleno

Tra la terra e il cielo esiste un ponte chiamato "Ponte Arcobaleno" per i bellissimi colori da cui è formato.

Quando un animale muore, specialmente se in vita è stato molto amato da una persona qui sulla terra, va in un luogo che si trova all'inizio di questo ponte.

E' un posto bellissimo dove l'erba è sempre fresca e profumata, i ruscelli scorrono tra colline ed alberi ed i nostri amici pelosi possono correre e giocare insieme. Trovano sempre il loro cibo preferito, l'acqua fresca per dissetarsi ed il sole splendente per riscaldarsi, e così i nostri cari amici sono felici: se in vita erano malati o vecchi qui ritrovano salute e gioventù, se erano menomati o infermi qui ritornano ad essere sani e forti.

In questo luogo gli animali che abbiamo tanto amato stanno bene, eccetto che per una piccola cosa, sentono molto la mancanza della persona speciale che li ha amati sulla terra.

Così accade di vedere che durante il gioco qualcuno di loro si fermi improvvisamente e scruti oltre la collina, tutti i suoi sensi sono in allerta, i suoi occhi si illuminano e le sue zampe iniziano la grande corsa: tu sei stato visto, e quando incontri il tuo amico speciale, lo stringi tra le braccia con grande gioia, il tuo viso è baciato ancora e ancora, ed i tuoi occhi incontrano i suoi sinceri che tanto ti hanno cercato.

Adesso insieme potrete attraversare il Ponte Arcobaleno per non lasciarvi mai più.







19 commenti:

  1. mi spiace tanto, capisco perfettamente il tuo dolore. un abbraccio forte

    RispondiElimina
  2. Piccolo patatone, buon viaggio!
    Posso immaginare come ti senti ... anche io ho un cagnolino di qualche anno e per me è come un figlio ...
    Solo l'idea di perderlo un giorno mi fa impazzire ...
    Un caro abbraccio

    RispondiElimina
  3. Una leggenda meravigliosa e commovente, ma forse non è una leggenda, mi piace pensare che sia proprio così! Ti sono vicina, tanto! Un abbraccio forte Marina

    RispondiElimina
  4. Come mi dispiace,capisco perfettamente cosa stai provando,la mia Kira ci ha lasciati dopo 15 anni trascorsi insieme.Ti sono vicina.

    RispondiElimina
  5. Ti mando un abbraccio fortissimo!!! Ho anch'io un cane che amo tantissimo e ti capisco!!!

    RispondiElimina
  6. Sono sicura che Freak ora è sul "Ponte Arcobaleno"....
    Elisa

    RispondiElimina
  7. ...ne sono sicura anch'io!
    Un bacio a tutti i "Freak" che sono sul "Ponte dell'Arcobaleno"...
    A presto!

    RispondiElimina
  8. ti stringo, con una lacrima, in silenzio...

    RispondiElimina
  9. piccola lacrima...un abbraccio immenso a te,una carezza enorme a Freak che gioca e si rotola sulle nuvole!

    RispondiElimina
  10. Come ti capisco! Ho anch'io un cane!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. Ho provato ciò che stai provando tu qualche mese fa.
    Leggerti mi ha fatto venire i brividi.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  12. e' una meraviglia questa storia...sono amica degli animali, li amo pazzamente ne ho avuti di cani 4 già e solo uno di loro é volato via per vecchiaia mentre gli altri putroppo gli umonini c'hanno messo la mano facendogli del male e per me " stata una sofferenza impagabile...ora ho un gatto, lui ci ha scelti 4 anni fa e noi lo amiamo tanto.

    Ti incontro per caso, ti lascio i miei auguri di Natale e ti abbraccio comprendendo e prendendomi anche un po' del tuo dolore.

    RispondiElimina
  13. Mi dispiace tantissimo. Purtroppo so come ci si sente in questi casi ed è terribile. Mi spiace davvero

    RispondiElimina
  14. mi dispiace davvero tanto, sai quanto amo gli animali, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  15. ti sono vicina più che mai...specialmente ora che anche il mio "patato" si avicina ai 14 e che l'ho dovuto lasciare a casa dei miei genitori...
    so bene come è lacerante il vuoto che lasciano, pensa però che siete riusciti a salutarvi e per lui è stato il regalo più bello,
    ti abbraccio forte
    Elisa

    RispondiElimina
  16. non sai come ti capisco quando è morto il mio cucciolone vecchione che avevo da quando avevo 11 anni!!! ero cresciuta insieme a lui. buone feste e vedrai che quando ne parlerai avrai quella sensazione che non ti ha mai abbandonato.

    RispondiElimina
  17. ...mi dispiace...da amante dei boxer, che ho sempre avuto fin da bambina, ti sono molto vicina...
    Un aneddoto per farti sorridere: la nostra femmina anziana (ne abbiamo tre) dopo i botti di capodanno si è trasformata in una sottiletta a quattro zampe e si è nascosta, ad insaputa di tutti, sotto il tavolo nascosta dalla tovaglia...una volta tornata la calma ha fatto un raid e si è mangiata tutti i dolci restati in giro: tozzetti,torrone,panettone etc.....un abbraccio cristiana

    RispondiElimina
  18. Mi dispiace tanto... sto passando la stessa situazione con la mia, un incrocio di pastore tedesco di 15 anni che in qs giorni non sta affatto bene.. purtoppo sappiamo cosa sta per succedere :-(
    Grazie della storia, la leggerò ogni tanto per tirarmi su! Un abbraccio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...