Followers

Raw cake al cacao, Vegan

 


Oggi vi parlerò del mio ultimo esperimento:  una torta cruda, vegana. Oltre a essere molto sana perché ricca di frutta secca, datteri, farina di carrube (prodotto italiano buonissimo che ricco di fibre che non viene utilizzato abbastanza nelle nostre cucine), è anche completamente priva di grassi “cattivi”, e del tutto ecologica, dato che non vuole cottura. L’unico momento in cui dovrete usare l’elettricità sarà quello in cui triterete al mixer la frutta secca e i datteri.  Ma durerà un attimo.

L'ho provata in un ristorante vegetariano a Praga, un posto in cui abbiamo mangiato benissimo (anzi, se capitate da quelle parti cercatelo, si chiama Maitrea) e ho cercato di riprodurla a casa sulla base degli ingredienti. Non era proprio uguale, ma una versione altrettanto buona :)

Sempre di più mi sto convincendo che per mangiare bene non sia necessario scomodare gli animali, possiamo preparare ottimi dolci sani anche senza uova e latte, in questo caso senza lievito chimico, per un dolce buono, e 100% naturale. Si serve freddo, è quindi ottimo per la bella stagione. Le dosi vanno qui un po’ a occhio secondo i vostri gusti e la consistenza che vi piace.

Ingredienti

Per la base biscottosa
Noci
Mandorle
Nocciole
1 cucchiaino di cacao (si può omettere)
1 cucchiaio di miele d’arancio Rigoni di asiago, che è bio, realizzato a freddo, sano e buono

Per la crema scura
Una decina di datteri
1 cucchiaino di cacao in polvere
1-2 cucchiaini di farina di carrube (che oltre ad essere buona e un’ottimo addensante)
Un cucchiaino di uvetta
Qualche cucchiaio di latte di mandorla bio non zuccherato
un cucchiaino di olio di mandorle dolci (commestibile)
Cannella, scorze d’arancia

Per la crema bianca
1 pera
Una manciata di farina di mandorle
3-4 datteri

Procedimento

Preparate il biscotto frullando al mixer la frutta secca, quindi aggiungendo il miele. Sarà compatto e appiccicoso. Schiacciate con un mattarello il composto (tra due fogli di carta forno) e formate un cerchio, che sarà la base del vostro dolce.
Frullate la crema scura, aggiungendo poco latte per volta in modo da ottenere una consistenza cremosa e compatta. Versatela sul biscotto.
Frullate gli altri ingredienti per la crema chiara, e distribuitela con il sac à posche in modo da formare delle ondine.
Mettete il vostro dolce in frigo per qualche ora e servitelo freddo in fettine sottili. È molto ricco (i datteri sono calorici) ma non contiene colesterolo o grassi saturi, solo tante fibre e buoni elementi nutritivi. Nessun bisogno di burro o gelatine alimentari, tutti gli ingredienti di questo dolce di trovano in natura.











3 commenti:

  1. Wowww.....interessantissima!! Complimenti!

    RispondiElimina
  2. ha proprio un bell'aspetto goloso, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...