Followers

Riso rosso selvatico agli asparagi


Un risotto un po' diverso, meno cremoso e più croccante. L'ho fatto con il riso rosso integrale, che si trova poco in commercio, pur essendo buonissimo e profumato. Il tempo di cottura è molto più lungo, essendo un prodotto integrale, dunque fatelo solo se avete almeno un'oretta a disposizione. La cottura degli asparagi è da fare a parte per non scuocerli e avere così le punte al dente da usare come decorazione (una decorazione buonissima e non solo estetica).

Ingredienti

riso rosso integrale (io 120 g)
un mazzetto di asparagi
una cipolla piccola
sale o dado homemade
mezzo bicchiere di vino bianco
parmigiano
olio evo

Procedimento

Preparare un brodo con il dado homemade e tenere in caldo.

Pulire e cuocere gli asparagi: col pelapatate pelate i gambi, poi tagliate via la parte più dura, legateli in modo da avere le punte alla stessa altezza e metteteli in piedi in una pentola, avendo cura di non immergere le punte. Portare ad ebollizione e far bollire finché le punte non risulteranno croccanti. Scolare e mettere da parte.

Tagliare i gambi e ridurli a pezzetti, li userete per il risotto.

In una pentola appassire la cipolla con un po' di olio evo, quindi tostare il riso e sfumare col vino bianco.

Aggiungere brodo un mestolo per volta lasciando ogni volta evaporare a fiamma bassa, fino a cottura. Aggiungere i gambi di asparagi qualche minuto prima che il riso sia cotto.

Una volta cotto mantecare col parmigiano, quindi servire con le punte di asparagi, un filo d'olio euna spolverata di parmigiano.






1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...