Followers

Un paesaggio incantato

Trovate questa torta anche sulla mia pagina facebook

Ho fatto questa torta per un concorso, che non mi ha dato molta soddisfazione. Ebbene sì, saremo pure in Svizzera, ma a truccare i concorsi sono bravi anche qui.

Hanno messo nel regolamento una discriminante per iscriversi tra i professionisti o i non professionisti: per la prima categoria bisognava avere un'attività nel settore della ristorazione (e i corsi non sono un'attività in questo settore, ma sono considerati alla stessa stregua del bricolage). Mi sono così iscritta tra i non professionisti, notando un certo disappunto da parte dell'organizzazione che non ha voluto modificare il regolamento includendo i corsi, e ha accettato a muso storto la mia iscrizione.

Peccato che la mia tortina non sia proprio stata presa in considerazione, e tra i non professionisti abbiano vinto torte da urlavano "non sono un professionista!" ...

Ma bisogna sempre vedere cosa si intende per professionista. Se lo metti per iscritto, e poi invece escludi le torte fatte con cura perché ti sembrano di un professionista, allora tu, giuria, non stai rispettando il regolamento.

E poi... gente che una volta chiamata a ritirare il premio andava a baciare il parente in giuria (padre, marito, capo).

Che tristezza, almeno noi italiani, quando trucchiamo i concorsi, e se lo facciamo, siamo un po' meno spudorati e ci organizziamo meglio.

In ogni caso, non per essere arrogante, ma la mia tortina per me era la più bella. Certo, direte, ogni scarrafone è bello a mamma soia... Vero. Ma la gratificazione più grande l'ho avuta nel vedere le facce del pubblico che davanti alla mia tortina si illuminavano e non trovavano difetti da criticare, davanti alle altre invece...

Certo, in Italia ci sono cake designer tra i migliori mai visti, e io non sono nemmeno conosciuta, ma qui il cake design è all'inizio, e il mercato è chiuso, diffidente e ostile e non dà spazio alle nuove scoperte, e io credo che tra i partecipanti la mia tortina meritasse un qualche riconoscimento.

Va be'... al prossimo concorso in cui dovrò portare una torta vera che poi finisce nella spazzatura, dirò no, grazie, tanto i concorsi non li sapete fare, e a me non va di fare le pernacchie a chi da mangiare non ne ha. Saranno stati più di 15 Kg di torta buttata (per l'igiene).

Ma poi... i concorsi di cake design, non si facevano su dummy cakes?

Ora vi lascio qualche foto, e se volete seguire le mie creazioni, vi invito a vedere la mia pagina facebook.

A presto :)





1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...