Followers

Gnoccolotti ripieni di Gruyère con cavolo pak choi


Oggi è uno di quei giorni in cui invece di pranzare con gli avanzi del passato di verdure che faccio per la mia piccolina, approfitto della pentola a pressione per poi creare qualcosa di più elaborato anche per me.

Le patate per gli gnocchi le avevo, la farina anche, perché non inventare qualcosa per dare sapore a questa giornata uggiosa?

Ed ecco che i miei gnoccolotti hanno preso forma. Il cavolo pak choi (cavolo cinese) ricorda leggermente le cime di rapa ma con un sapore più delicato, e si sposa benissimo con il sapore degli gnocchi e del gruyère che ho usato per il ripieno. Un giro in padella con uno spicchio d'aglio, una spolverata di parmigiano e il primo è pronto! Semplice e gustosissimo.
Le dosi della ricetta non sono precise perché per gli gnocchi variano a seconda del tipo di patata e di farina che usate.

dal web: il cavolo cinese


Ingredienti

Una o due patate farinose a persona
Farina 00 qb per rendere l'impasto morbido e asciutto
un pizzico di sale
formaggio gruyère
un cavolo cinese a persona
uno spicchio d'aglio
olio evo
parmigiano grattugiato



Procedimento

Lavate e pelate le patate, quindi cuocetele a vapore (io nella pentola a pressione) e successivamente schiacciatele con l'apposito attrezzo.

Lasciate intiepidire le patate, aggiungete un pizzico di sale e un po' alla volta la farina, fino ad ottenere un composto asciutto e morbido.

Prelevate con le mani delle palline di impasto un po' più grandi di una noce, appiattiteli leggermente nella mano, quindi farciteli con il gruyère tagliato a pezzi molto piccoli. Richiudete la pasta attorno al formaggio formando una pallina, e mettetela da parte su un canovaccio pulito e infarinato con semola di grano duro o fecola, per procedere con la realizzazione degli altri gnoccolotti.

Io ne ho contati tre a testa. Anche quattro o cinque si farebbero mangiare...

Una volta finito di realizzare gli gnoccolotti, mondate e lavate il cavolo pak choi, tagliatelo a listarele sottili e salatelo in padella con un paio di cucchiai d'olio e uno spicchio d'aglio. Regolate di sale e pepe e portate a cottura. Basteranno 10 minuti.

Nel frattempo mettete a bollire l'acqua per gli gnocchi, salatela e versatevi dentro un goccio d'olio per impedire agli gnocchi di attaccarsi in cottura.

Cuocete gli gnocchi finché non vengono a galla, quindi passateli in padella con la verdura per un paio di minuti e serviteli, con una spolverata di parmigiano grattugiato.

Buon appetito!



4 commenti:

  1. spettacolari, come ne vorrei un piatto oggi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Ti assicuro che sono velocissimi. Se li fai mandami la foto sulla pagina fb

      Elimina
  2. mmm adoro gli gnocchi e questi sembrano goduriosi al massimo. Devo iniziare a pubblicare anch'io qualcosa che non sia un dolce :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai provali così mi mandi la foto su fb

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...