Followers

Naked cake ai frutti rossi... ma non solo



Ecco la torta che piace a me. Mi hanno chiesto di fare la torta per il primo compleanno di un amichetto di mia figlia (ma anche del figlio di una mia amica, che vista l'età forse è più corretto). Siccome ad un anno il ricordo di una torta decorata non si sarebbe certo fissato nella memoria, ho preferito una torta buona, con una crema senza uova adatta ad un assaggio da parte di bimbi piccoli, ma che incontrasse anche i gusti degli adulti. Ecco il risultato: una naked cake (per chi non lo sapesse, è nuda perché si vedono gli strati e non è vestita con pasta di zucchero) farcita con cheese cream vaniglia e limone, e guarnita con tanti fruttini colorati.

Grande soddisfazione per me perché questa torta è piaciuta anche ai non troppo golosi, e quasi tutti hanno fatto il bis!

Per la base ho usato la torta al latte caldo, la cui resa mi piace di più del pan di spagna.

Ingredienti per la base (per una tortiera da 20 cm)

120 ml di latte
60 g di burro
165 g di farina
6 g di lievito
165 g di zucchero (anche 155 g bastano)
3 uova
la polpa di una bacca di vaniglia e la scorza grattugiata di un limone non trattato
un pizzico di sale

Procedimento per la base

Versare le uova e lo zucchero, con le scorze grattugiate del limone e la polpa di vaniglia nell'impastatrice con il gancio a frusta e montare finché non sia chiaro e spumoso.

A parte setacciare farina e lievito, e nel frattempo mettere a scaldare latte e burro a fiamma moderata.

Appena le uova e lo zucchero saranno soffici, chiare e spumose (impasto che "scrive"), iniziare ad aggiungere la farina setacciata col lievito e il pizzico di sale, poco a poco e amalgamandola delicatamente con una spatola. Il movimento dal basso verso l'alto vi aiuterà a non sgonfiare l'impasto.

Aggiungere successivamente il latte e il burro, che saranno giunti quasi a bollore, e continuare ad impastare con la spatola. L'impasto resterà gonfio e morbido.

Versare nella tortiera a cerniera imburrata e infarinata e cuocere in forno preriscaldato a 175° per 30 minuti.

Lasciar raffreddare la torta su una griglia.



Ingredienti per la crema:

160 g di philadelphia
250 g di mascarpone
100 g di panna montata non zuccherata
60 g di zucchero a velo
zeste di due limoni bio
la polpa di una bacca di vaniglia

Per la bagna: preparare in anticipo e poi lasciar raffreddare, uno sciroppo di zucchero (50% zucchero e 50% acqua), aggiungere succo di mezzo limone e succo di una clementina.

Procedimento

Montare insieme tutti gli ingredienti con il gancio a frusta. Lasciar riposare la crema in frigo per un'oretta.

Per comporre la torta, sistemare il primo disco di pan di spagna nell'anello di acciaio, quindi bagnare la base con la bagna, e aggiungere il primo strato di crema con il sac à poche. Procedere nello stesso modo per gli altri strati, quindi lisciare la superficie.

Coprire con una pellicola a contatto e lasciar raffreddare bene in frigorifero per un paio d'ore.

Una volta raffreddata, liberare la torta dall'anello di acciaio e guarnire con la frutta. Io ho scelto mirtilli, ribes rossi, fragole e physalis. Una spolverata di zucchero a velo sulla frutta sarà il tocco finale prima di servire.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...